Come perdonare anche se è imperdonabile ?

Ecco la traduzione di un video di Bhagavan che parla del Perdono.
Un profondo insegnamento da contemplare e digerire.
Il video si trova sulla sezione dei video dell’Oneness University: http://www.onenessuniversity.org/index.php/teachings
Titolo : How to Forgive, Even if it’s Unforgivable? (degli ultimi video in fondo alla pagina)
Come perdonare anche se è imperdonabile ?
In realtà l’insegnamento dice: soffri e perdona. Il che significa, prima soffri e dopo il perdono accade. Qui la parola perdono non significa “ che tu perdoni”. 
Quando usiamo la parola perdono quello che vogliamo dire è: “qualcuno ti ha ferito e tu realizzi che quella persona non è responsabile. Quando tu realizzi che quella persona non è responsabile il perdono succede, non sei tu a perdonare.”
Adesso il punto è come realizzare che l’altra persona non è responsabile?. 
Qualcuno ti ha ferito, se tu potessi restare con quel dolore, senza scappare da quel dolore, se tu realmente soffri, improvvisamente ti rendi conto o realizzi che l’atro non è responsabile. Infatti non richiede sforzo da parte tua né tempo.
Diciamo che c’è un serpente in questa stanza e sei molto spaventato, è un pò scuro, e qualcuno punta un pò di luce li, e tu vedi che è una corda. Allora la paura se ne va via immediatamente. Non richiede tempo né sforzo. Allo stesso modo se tu veramente soffri, questo non necessita ne tempo ne sforzo, tu non devi perdonare, il perdono succede. 
Avrai completa conoscenza di questo solo quando lo applichi ovvero devi farlo. 
Se non riesci a perdonare a qualcuno, stai rovinando te stesso. 
Non stai perdonando l’altro per il beneficio dell’altro ma per il tuo proprio bene. 
La maggior parte dei vostri problemi nel mondo esterno accadono a causa delle vostre ferite. Una ferita dentro può creare un problema fuori.
NDT: nell’Oneness quando si parla di soffrire si parla di restare o rimanere con il disagio o dolore, che è il movimento opposto di cercare spiegazioni, giustificare o analizzare quello che ti sta succedendo. “Restare con il dolore o soffrire” vuol dire dare totale attenzione a quel disagio, ascoltarlo e sentirlo. In questo processo che non è un processo intellettuale, succede o accade da sé (senza sforzo) uno svelamento della propria verità, che libera. 
tradotto da Daniel B.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...